Canali Whatsapp in Italia: una nuova frontiera del marketing diretto?

22 novembre 2023
Canali Whatsapp in Italia: una nuova frontiera del marketing diretto?

WhatsApp lancia in Italia i Canali, una novità che promette di rivoluzionare il modo in cui le aziende comunicano con il loro pubblico. Ma sono davvero così utili?

Oggi essere presenti direttamente sugli smartphone dei nostri clienti è di fondamentale importanza. Oltre a Facebook, Instagram e Google, sono diversi i canali di comunicazione dove è possibile fidelizzare in maniera semplice e diretta la propria audience. WhatsApp è uno di questi e offre già diversi strumenti potenti alle aziende, come WhatsApp Broadcast e i messaggi marketing.

In questo articolo, andiamo ad esplorare nel dettaglio i diversi strumenti che Whatsapp offre, fra questi i Canali WhatsApp. Possono essere veramente sfruttati dalla tua azienda?

Cosa sono i Canali WhatsApp?

I Canali WhatsApp, così come le attuali liste Broadcast, sono uno strumento di comunicazione unidirezionale che consente agli amministratori di inviare messaggi ai propri follower. I follower dal loro canto hanno soltanto la possibilità di reagire ai messaggi utilizzando emoji o inoltrare gli aggiornamenti ad altri contatti.

Da oggi sono già attivi moltissimi canali di influencer, artisti, creator, squadre sportive che gli utenti possono seguire direttamente all’interno di Whatsapp.

Differenze tra Canali WhatsApp, WhatsApp Broadcast e WhatsApp Business API

  • Canali WhatsApp: come già anticipato precedentemente, sono un canale di comunicazione unidirezionale che consente agli amministratori di inviare messaggi agli iscritti al canale. Quest’ultimi possono soltanto reagire ai messaggi inviati nel canale. Consigliamo questo tipo di canale a tutti gli influencer e creator che vogliono aggiornare la propria community ma anche alle aziende che vogliono informare i propri clienti su novità e promozioni stile “newsletter”.

🤩 Pro: numero illimitato di iscritti al canale.
😭 Contro: non c’è possibilità di targettizzare il messaggio, gli iscritti non possono replicare e se non hanno attivato le notifiche al canale i messaggi rimangono nascosti nella sezione “Aggiornamenti” di WhatsApp con percentuali di open rate e click rate pessime.

  • WhatsApp Broadcast: anche WhatsApp Broadcast come i canali, permette di inviare messaggi a molti utenti. In questo caso però è possibile inoltrare messaggi a un massimo di 256 contatti che a loro volta devono aver salvato il numero nella propria rubrica. L’altra grande differenza rispetto ai canali è che i messaggi arrivano direttamente nella sezione delle chat personali e che gli utenti possono rispondere ai messaggi. Comunicazione ideale per tutti quei business che hanno un pubblico ristretto e che presidiano diversi canali di comunicazione, tra cui WhatsApp.

🤩 Pro: ideale per una comunicazione one-to-one, veloce e d’impatto.
😭 Contro: comunicazione troppo limitata sia per il bacino ristretto di pubblico che a livello di automation.

  • WhatsApp Business API: se vuoi far crescere veramente il tuo business su WhatsApp,vla soluzione ideale è questa. Offre funzionalità avanzate come l’integrazione CRM, l’automazione di messaggi e reportistiche dettagliate in merito alle chat. È progettata per tutte le aziende di grandi dimensioni ed è anche una soluzione più dispendiosa economicamente rispetto alle precedenti. 

🤩 Pro: strumento completo per scalare il business su WhatsApp
😭 Contro: costi elevati per aziende di piccole dimensioni

 

Come creare un Canale WhtsApp?

Tutti gli utenti possono creare un canale WhatsApp direttamente da smartphone o da WhatsApp Web. Per quanto riguardo le aziende devono invece accedere al proprio account WhatsApp Business. Al momento questa funzione è gratuita sia per utenti privati che per le aziende.

 

In conclusione... qual è lo strumento migliore in ottica marketing?

Come avrai ben intuito, i canali WhatsApp sono parecchio limitati lato marketing. Tuttavia però possono essere un canale di comunicazione interessante per tutti quegli utenti come influencer, e in parte anche le aziende, che vogliono inviare aggiornamenti sulla propria attività. Se l’obiettivo invece è quello di sfruttare al massimo le potenzialità di uno strumento come WhatsApp, è opportuno fare altre scelte come WhatsApp Business API.

 

Altri articoli
Eddy
Di solito ti rispondiamo subito
Eddy
Ciao 👋
Come posso esserti di aiuto?
23-06-24 04:36:48
Inizia Chat